AREAtusea

Ingresso AREAtusea

SiraNews, notizie online dal 1924
Poule scudetto: Virtus Francavilla 2-3 Siracusa PDF Stampa E-mail
SiraNews - Ultime Notizie
Scritto da ciampa   
Domenica 22 Maggio 2016 14:58
Ultima partita dell'entusiasmante stagione e uscita onorevole dalla poule scudetto (nessuna speranza di qualifica. Nel caso di arrivo a pari punti nel triangolare si terrà conto degli scontri diretti e in seguito della miglior posizione della classifica della Coppa Disciplina del campionato di Serie D. Per stabilire la miglior seconda si terrà invece conto, oltre che dei punti, della miglior posizione della classifica della Coppa Disciplina e dell'età media più giovane).

Peccato per domenica scorsa, con un po' più di concentrazione si poteva aspirare a qualcosa di più. (n.d.r.)


Tabellino:

Virtus Francavilla: Iurlo, Pino, De Toma, Galdean, Taurino, Rotunno (64’ Risolo), Krasniqi, Biason (74’ De Giorgi), Masini, Picci, Scialpi (54’ Turi).
A disposizione: Albertazzi, Vetrugno, Giura, Risolo, Monopoli, Mignogna, Turi, Gallù, De Giorgi.
All.: Calabro

Città di Siracusa: Viola, Orefice, Santamaria, Trofo, Vindigni, Porcaro (56’ Rizza), Palermo, Giordano, Gallon (71’ Dezai), Arena (85’Dentice), Savanarola.
A disposizione: D’Alessandro, Chiavaro, Dentice, Spinelli, Dezai, Rizza, Boscarino.
All.: Cristaldi

Arbitro: Capovilla di Verona; Assistente 1: Campanella di Venosa; Assistente 2: Longo di Paola

Reti: 2’ Gallon, 6’ e 7’ Masini, 57’ Orefice, 59’ Gallon

Angoli: 4-3 per la Virtus Francavilla; Ammoniti: Galdean, Biason, Arena, Krasniqi, Pino

Cronaca:

Si chiude in bellezza. Il Città di Siracusa si impone per 3-2 in casa della Virtus Francavilla in gara due della Poule scudetto.
Per l’ultima gara ufficiale della stagione, Sottil (peraltro squalificato e sostituito in panchina da Cristaldi) non può disporre degli indisponibili, a vario titolo, Baiocco, Sibilli, Marino, Ricciardo, Longoni, Catania, Barbiero e Marghi.
Spazio quindi a Porcaro in difesa, Trofo e Palermo in mezzo e Gallon in attacco. Panchina per Chiavaro, Dezai e Spinelli.

Avvio forte degli azzurri che al 2’ passano subito in vantaggio. Grande azione di Arena che fa fuori la retroguardia pugliese, mette in mezzo per Gallon che, da ottima posizione, non può sbagliare. Al 6’arriva il pari. Lancio di Galdean per Masini che scatta sul filo del fuorigioco e non dà scampo all’estremo difensore azzurro. Appena sessanta secondi e si ripropone l’identica situazione di prima con il raddoppio dello stesso Masini. Gara condizionata da qualche topica difensiva di troppo e 3 reti dopo appena sette minuti. Dopo il terribile uno-due, la squadra di Sottil reagisce e sfiora il pari al 22’ su punizione calciata da Arena. Al 26’ dubbi per un intervento di Iurlo su Savanarola imbeccato in area da Giordano. Due minuti dopo, è la volta di Arena che, tutto solo, spara addosso al portiere avversario.
Leggi tutto...
 
Siracusa 1-4 Viterbese PDF Stampa E-mail
SiraNews - Cronache in Diretta
Scritto da Johnny Giovinazzo   
Domenica 15 Maggio 2016 13:24
Tabellino:

Città di Siracusa: Viola, Barbiero, Santamaria (67’ Marghi), Spinelli, Vindigni, Chiavaro, Longoni (57’ Palermo), Giordano, Dezai, Catania, Savanarola (67’ Arena)
A disposizione: D’Alessandro, Orefice, Palermo, Porcaro, Trofo, Marghi, Rizza, Dentice, Arena
All.: Sottil

Viterbese: Pini, Pandolfi, Pacciardi, Cuffa (74’ Nuvoli), Dierna, Scardala, Boldrini (60’ Belcastro), Ansini (38’ Perocchi), Invernizzi, Neglia, Bernardo.
A disposizione: Micheli, Perocchi, Selvatico, Pomante, Nuvoli, De Sena, Mabaye, Belcastro, Vegnaduzzo.
All.: Nofri

Arbitro: Cavallina di Parma; Assistente 1: Cucumo di Cosenza; Assitentre 2: Nocella di Paola

Ammoniti: 3’ Catania, 8’ Ansini, 15’ Dezai, 22’ Boldrini, 53’ Cuffa; Espulsi: 3’ Sottil, 40’ Catania

Reti: 9’ Ansini, 19’ Invernizzi, 28’ Neglia, 71’ Bernardo, 86’ Giordano su rig.

Cronaca:

La Viterbese sbanca il De Simone e mette una seria ipoteca al passaggio del turno. La squadra di Nofri si impone con un netto 4-1 al termine di una gara accorta. Per gli azzurri si tratta della prima sconfitta casalinga davanti al proprio pubblico.

Per la prima di poule scudetto Sottil attua un largo turn over, riproponendo dall’ inizio Viola, Barbiero, Santamaria e Savanarola. Il diktat della società è chiaro, perché l’obiettivo è quello di onorare nel migliore dei modi la kermesse nazionale magari sino alla finale del “Tardini” di Parma.
Leggi tutto...
 
Rende 2 - 2 Siracusa PDF Stampa E-mail
SiraNews - Ultime Notizie
Scritto da ciampa   
Domenica 08 Maggio 2016 14:19


15 maggio: anticipata Siracusa - Viterbese
ore 15

La Lega Nazionale Dilettanti ha stabilito le modalità per l'assegnazione del titolo di Campione d'Italia di Serie D. Partecipano alla competizione le nove squadre classificatesi al primo posto dei singoli gironi, che in seguito saranno divise in tre triangolari. Nel primo saranno inserite le vincenti dei gironi A, B e C, nel secondo quelle di D, E e F, nel terzo le prime di G, H e I. Si giocano gare di sola andata, con la prima squadra che riposerà determinata tramite sorteggio (secondo lo stesso criterio si designerà il club che giocherà in trasferta).

Chi vince il primo incontro riposerà nel secondo o, in caso di pareggio, quella che avrà disputato la prima sfida in trasferta. Passano alla fase successiva le vincenti dei rispettivi triangolari, a cui va ad aggiungersi la seconda migliore classificata. Spazio poi a semifinali e finale, in campo neutro: in caso di parità si passerà direttamente ai calci di rigore.

Nel caso di arrivo a pari punti nel triangolare si terrà conto degli scontri diretti e in seguito della miglior posizione della classifica della Coppa Disciplina del campionato di Serie D. Per stabilire la miglior seconda si terrà invece conto, oltre che dei punti, della miglior posizione della classifica della Coppa Disciplina e dell'età media più giovane.

Il calendario della competizione:

15 maggio: prima gara triangolare (Siracusa - Viterbese ore 15 al De Simone)
22 maggio: seconda gara triangolare
29 maggio: terza gara triangolare
3 giugno: semifinali (gare uniche in campo neutro)
5 giugno: finale (gara unica in campo neutro)

Tabellino:

RENDE (4-3-3): Palumbo, Bruno (87’ Formosa), Musca, Ginobili (83’ Scarnato), Sanzone, Benincasa, Fiore, Papa, Gigliotti, Actis Goretta (65’ Kyeremateng), Azzinnaro. A disp.: De Brasi, Marchio, Zangaro, Filidoro, Piromallo, Ruffo. All.: Trocini.

SIRACUSA (4-3-3): D’Alessandro, Marghi, Orefice (70’ Vindigni), Chiavaro, Dentice, Barbiero, Giordano, Spinelli, Catania (83’ Palermo), Dezai, Longoni (72’ Savanarola). A disp.: Viola, Porcaro, Trofo, Santamaria, Gallon, Arena. All.: Cristaldi (Sottil squalificato).

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta (Pellegrini-Di Tondo).

MARCATORI: 1’ Longoni, 61’ Gigliotti, 62’ Dezai, 78’ Kyeremateng.

NOTE: ammoniti Spinelli, Giordano. Spettatori circa 1.500 arrivati da Siracusa.

Cronaca:

Il fischio finale del sig. Ayroldi di Molfetta ha sancito non solo il termine della gara Rende-Siracusa terminata 2-2, ma soprattutto l’ufficiale ritorno degli azzurri in Lega Pro. Dopo quattro stagioni di agonia infatti gli aretusei dal prossimo anno torneranno a calcare i campi dell’ex serie C1. Oggi partita equilibrata tra entrambe le compagine, con Longoni che ha portato subito in vantaggio i suoi ma nella ripresa i padroni di casa hanno bilanciato il punteggio grazie alla rete di Gigliotti. Il Siracusa non ci sta e trova il nuovo vantaggio con Dezai, però dal dischetto è Kyeremateng a fissare il punteggio sul 2-2. Siracusa che chiude l’anno a quota 74 punti, ossia a +4 sulla Frattese che contemporaneamente crollava per 2-0 con la Cavese. Questa la cronaca di Ss Rende-Città di Siracusa 2-2.
Leggi tutto...
 
Siracusa 2-0 Vigor Lamezia PDF Stampa E-mail
SiraNews - Cronache in Diretta
Scritto da ciampa   
Domenica 01 Maggio 2016 13:19

Siracusa - Vigor Lamezia, coreografia De Simone

L'atmosfera pre-partita...

...e momenti di pre-promozione

Tabellino:

Città di Siracusa: D’Alessandro, Marghi, Dentice, Spinelli, Orefice, Chiavaro, Sibilli, Giordano, Ricciardo (76’ Longoni), Catania (84’ Palermo), Dezai (88’ Gallon).
A disposizione: Viola, Santamaria, Palermo, Porcaro, Barbiero, Savanarola, Gallon, Longoni, Arena.
All.: Sottil

Vigor Lamezia: Marino, Manganaro (67’ Lettieri), Malerba, Guttà (72’ Spanò), Cianci, Itri, Golia, Castellano, Fioretti, Giannusa, Priorelli (61’ Umbaca).
A disposizione: Fazzino, Lettieri, Varricchio, Umbaca, Torcasio, Perri, Spanò, Sinopoli.
All.: Gatto

Arbitro: Severino di Campobasso; Assistente 1: Carrelli di Campobasso; Assistente 2: Giarratano di Campobasso

Reti: 23’ e 48’ Catania

Ammoniti: Itri, Catania, Malerba, Giordano, Dentice, Chiavaro, Lettieri; Angoli: 7-0 per il Città di Siracusa.

Cronaca:


Un punto per la gloria. Il Città di Siracusa batte la Vigor Lamezia ma non può ancora festeggiare. La vittoria della Frattese costringerà la squadra di Sottil a fare un punto nell’ultima gara, domenica prossima a Rende.

Grande cornice di pubblico e splendide coreografie al De Simone per il testa-coda odierno. Sottil è costretto a rinunciare a capitan Baiocco infortunato e Vindigni squalificato. Per il resto Marghi è preferito a Barbiero e Dezai torna dall’ inizio.
Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 8 di 79
 

Ultime dalla SiraGallery